martedì 21 maggio 2019

Cloud seeding e Scie chimiche


A quanti capita di sentirsi dire che al TG, sui giornali, e sui media mainstream ormai stanno iniziando ad ammettere le scie chimiche? Beh, ovviamente si tratta della solita cazzata. Spesso e volentieri vengono proposti video e articoli "ufficiali" dove viene fatto riferimento alla dispersione di materiale per via di aerei, atti a PREVENIRE o a FAVORIRE le piogge.

Ovviamente senza neanche capire nulla, i sostenitori del complotto vanno in tilt, e credono di aver trovato delle pistole fumanti. Quello di cui stiamo in realtà parlando è il cloud seeding (o inseminazione delle nuvole)! Vediamo di capire di cosa si tratta. 

Per prima cosa facciamo un paragone tra il cloud seeding e le "scie chimiche"

Inseminazione delle nuvole
1- È una pratica legale, viene praticata da agenzie (per conto dello stato) specializzate, in piena trasparenza. 

2- Ha scopo benevolo per la collettività: incrementare pioggia e neve in periodi di siccità o di prevenire forti inondazioni a vantaggio dell'agricoltura.

3- Viene praticato per mezzo di razzi, generatori a terra, sparato con cannoni antiaerei, o disperso da piccoli aerei a bassa quota.

4- È facilissimo capire se un veicolo esegue un'operazione, e sono anche palesemente visibili gli ugelli irroranti.

5- Viene praticato sin dagli anni 50 e utilizza solitamente ioduro di argento, ghiaccio secco, ioduro di potassio, sale da cucina, propano liquido o polvere di cemento. Non ci sono materiali "sconosciuti" o killer, infatti le ricerche a riguardo suggeriscono che l'uso di questi composti non è nocivo nelle quantità in questione.

6- Ma soprattutto non è nulla di segreto o nascosto, tanto che esiste anche la pagina Wikipedia dedicata
Ma di un argomento sul quale sono stati scritti centinaia di articoli in letteratura scientifica nei decenni. 
Viene da sempre praticato, e i paesi che più ne fanno uso sono: Emirati Arabi, Cina, Russia, Stati Uniti, Israele... 
Anche in Italia è stato utilizzato diverse volte, si pensi al "progetto pioggia" e ai vari utilizzi successivi fino al presente (sporadici e rari). 

7- Per concludere non ha NULLA a che fare con le scie che vengono additate dai complottisti. Infatti nonostante possano essere prodotte delle sottilissime scie, queste sono talmente effimere da non poter esser viste da terra e NON sono assolutamente persistenti


Scie chimiche
1- Sarebbe una pratica clandestina, viene attuata segretamente da migliaia di compagnie aeree per conto del governo. 

2- Lo scopo è ignoto, e va dallo sterminio di massa e il controllo mentale, fino ad un'operazione di cambiamento Climatico globale. 

3- Viene praticato per mezzo di migliaia e migliaia di aerei di linea, OGNI SINGOLO ISTANTE ad alta quota. 

4- È praticamente impossibile dimostrare che un particolare aereo stia spruzzano (tutte le "prove visive" portate in questi anni corrispondono a fenomeni naturali)

5- Non si ha nemmeno la più pallida idea da dove vengano emesse (ci sono più versioni), chi le carichi o come entrino a bordo, e dove vengano stiate. 

6- Vengono utilizzate dalla seconda metà degli anni 90 e utilizzano solitamente: Alluminio, Bario, Manganese, Cesio Radioattivo, Piombo, Rame, Etilene di Bromuro, Nichel e una vasta serie di metalli pesanti. 

7- Ma soprattutto è un'operazione illegale completamente segreta e nascosta a tutti. Si manifesta in grosse scie espanse e estremamente persistenti


Non si capisce quindi perché in molti spaccino tali operazioni con le fantomatiche scie chimiche, visto che non hanno nulla in comune!!

In molti quindi non sanno nemmeno di cosa stanno parlando, e accomunano 2 cose completamente diverse, senza rendersi conto che non combacia minimamente con la loro tesi che da anni vanno denunciando, e le scie che da anni incolpano.
-------------------------------------------------------------------

Uno dei punti che spesso viene sollevato per destare tra tutti preoccupazione è l'argomento del Cloud Seeding igroscopico, ovvero atto a prevenire la pioggia distruggendo le Nubi. Questo viene continuamente ripetuto da Tankerenemy e altri siti pro scie-chimiche, in quanto tutti i composti che ho elencato sopra, servono a stimolare le precipitazioni; mentre a detta loro quando invece si fanno operazioni per evitare che piova, vengono usati pericolosissimi composti metallici e non.

La realtà è completamente diversa.

In realtà il cloud seeding non fa "scomparire" le nuvole, ma quando si parla di evitare precipitazioni si intende sempre farle avvenire prima che raggiungano i luoghi interessati, ovvero far piovere altrove.


Infatti come ad esempio nel famoso caso durante le olimpiadi a Pechino del 2008, dove sono stati sparati oltre 1100 razzi per far piovere, PRIMA CHE RAGGIUNGESSERO la capitale. 


O al G8 del 2006
"Nel vertice dei G8 tenutosi del luglio 2006 il presidente Putin commentò che jet militari sono stati dispiegati per inseminare le nuvole così da far piovere sopra la Finlandia. Comunque il vertice fu inzuppato di pioggia"

Anche a Mosca, nel famoso servizio del TG1, in realtà è pratica solita FAR PIOVERE ALTROVE, per evitare che piova:
"La tecnologia, utilizzata dalle autorità di Mosca per garantire il clima secco durante le principali celebrazioni pubbliche, prevede di irrorare le nuvole al di fuori della città con polvere di cemento, causando precipitazioni istantanee e evitando la pioggia sulla città e sulle sue parate"
-Sputnik 13/09/2013



Va ricordato comunque che una parte dei complottisti invece, riconosce la totale differenza col Cloud Seeding, come in passato Sciechimiche.org

2 commenti:

  1. Se è normale in certi casi, quando accadono cataclismi in Italia con morti e feriti, la responsabilità è sicuramente della natura. Come poter distinguere tra i due? Con la fiducia? La Fede?

    RispondiElimina
  2. Non ho mai suggerito che questo non possa diventare un'arma. Ad oggi non lo è stato, o almeno non esiste alcuna minima prova. E invece di fare speculazioni di tal genere, preferisco non farle se non ho prove di ciò che dico. Anzi, mi pare che ad oggi sia stato un qualcosa solo di molto utile per tutti.

    Ripeto, non ho mai detto di abbassare la guardia su queste cose. Ho solo fatto notare come in qualsiasi caso, questo non ha nulla a che vedere con il complotto delle scie chimiche, nonostante venga spesso proposto come prova.

    Se uno è contrario al cloud seeding rispetto la sua idea (che non condivido), può anche andare a protestare per quanto mi riguarda.
    Ma andare a protestare contro le scie chimiche sarebbe inutile, visto che è qualcosa che non esiste.

    Tener d'occhio questa pratica? Si, condivido. È un qualcosa che riguarda tutti.

    Se poi avremmo mai una qualche evidenza di quel che dicevo prima, allora sarà il caso fare qualcosa contro l'inseminazione delle nuvole.

    Lo ripeto, lo scopo è solamente quello di far capire una volta per tutte che le scie chimiche non c'entrano assolutamente nulla.
    Grazie del commento, sei il primo in assoluto :)

    RispondiElimina